Straccetti di pollo alla pizzaiola

Straccetti di pollo alla pizzaiola

La carne alla pizzaiola è un classico, perlomeno a casa mia:
mia madre la preparava spesso (alla sua maniera) alla domenica.

Nella versione più tipica, viene proposta utilizzando le carne di manzo.

Io qui la propongo con degli straccetti di pollo.

Più modesta ma altrettanto saporita: da provare!

La preparazione in sé non è complessa; ci sono alcuni piccoli accorgimenti che la possono però trasformare in signor piatto: le fettine andranno appiattite bene, dovranno cuocersi rapidamente.

E per dare più aroma alla carne conviene, appena dopo averlo battuto, condirlo con un poco d'origano, olio EVO, sale, pepe e volendo, un'idea di aglio spremuto.

Ora non resta altro che raccogliere gli ingredienti e cominciare!

Ingredienti, per due persone:

petto di pollo ca. g 200
origano ct. 1
olio EVO QB.
sale e pepe (nero) QB.
aglio spicchi 3
pelati cc 200
concentrato di pomodoro CT. 1/2
prezzemolo tritato QB.

Preparazione:

Annunci Google

<

Ricavare alcune fettine da un petto di pollo e poi appiattirle uniformemente con un pestacarne.

Condirle, come accennato sopra, con un poco d'origano, olio EVO, sale, pepe e volendo, un'idea di aglio spremuto;
quindi lasciarle riposare mentre si prepara la salsa.

Scaldare l'olio in una pentola e aggiungere l'aglio spellato e schiacciato appena col piatto di una lama.

Appena comincia appena a imbiondire aggiungere i pelati (quest'operazione conviene farla togliendo per un attimo il pentolino dal fuoco: eviterà che ci schizzi dappertutto!) e mescolare spezzettandoli non troppo col mestolo e completare col concentrato di pomodoro, l'origano, il sale e il pepe.
Cuocere per alcuni minuti in modo che tutti i sapori si fondano.

Scaldare una padella antiaderente; scottare gli straccetti di pollo su entrambi i lati:
saranno pressoché cotti in un paio di minuti.

Coprirli con la salsa calda, lasciare insaporire sul fuoco per un minuto aggiustando, se necessario, di sale e pepe;
condire generosamente col prezzemolo.

Servire subito nei piatti accompagnando, per esempio, con delle tagliatelle (succhieranno la salsa che è un piacere).

SUGGERIMENTI E NOTE:

Annunci Google

<
  • Servire la pizzaiola accompagnata da una purea di patate, del riso al vapore, delle tagliatelle e, perché no (passa spesso per la mia cucina), del couscous.
  • Quando si ha fretta e si vuol stare leggeri la pizzaiola è un ottimo piatto unico:
    basta abbondare con la guarnizione di pasta o riso.
  • Non si dovrebbe lesinare sulla quantità di sugo: quello che non va nei piatti potrà essere usato in seguito come base per un saporito sugo di pomodoro!

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna