La mia parmigiana di melanzane!

 La mia parmigiana di melanzane!

Ogni tanto mi rendo conto che i miei piatti più abituali e più apprezzati dagli amici non sono mai stati documentati...
Vabbè: gli anni avanzano e talvolta mi sfugge qualcosa.

Questa volta rimedio alle mancanze con la ricetta completa della mia parmigiana di melanzane; in versione, si fa per dire, light!

Non si tratta certo di una ricetta complicata: ma ogni famiglia ha la sua ricetta sicuramente più ricca di questa mia proposta.
Per questa versione, che piace molto ai bambini degli amici e dei vicini, la sola cosa veramente necessaria è il tempo.
Il risultato è sempre garantito.

Ingredienti, per una teglia da cm 28x20:

melanzane

gr

1'000

mozzarella

gr

400

salsa pomodoro

cc

1'500

parmigiano

gr

250

olio EVO

QB

basilico

Ad Lib

uovo

pz

1

sale e pepe

QB

Preparazione:

Annunci Google

<

Per prima cosa affettare le melanzane a uno spessore inferiore al centimetro. Se si dispone di un'affettatrice si fa prima e si riescono a tenere le fette uguali.

In questo caso le melanzane non verranno fritte ma grigliate: quindi è importante che non siano troppo sottili o poi, in cottura, si disferanno tutte.

Per grigliarle basta una bistecchiera, molto calda. Con quella a contatto si evita la fatica di doverle girare. Quindi farle colorare e ammorbidire; ma non troppo, sempre per evitare che poi si disfino.

Come salsa di pomodoro va bene quella che si ha in casa, pronta magari da un'altra preparazione.
Volendo star veramente leggeri, ci si potrebbe anche limitare a una passata di pomodoro cotta una mezz'oretta e insaporita con spezie, sale e pepe.
Io preferisco però un qualcosa di più corposo...
Affettare la mozzarella e procedere.

Coprire il fondo della teglia  cn un po' d'olio mescolato a della salsa di pomodoro e disporre un primo strato di melanzane, coprirle con le fette di mozzarella, puindi la salsa di pomodoro e qualche foglia di basilico e terminare con un bello strato di parmigiano grattugiato.

Ripetere l'operazione con un secondo strato di tutti gli ingredienti.

In una ciotola sbattere un uovo con sale e pepe, il parmigiano rimasto e della salsa di pomodoro.

Disporre l'ultimo strato di melanzane e coprirlo bene col miscela appena preparata.
Infornare a 185° (forno ventilato)  per 30'/35' (non mi stancherò mai di ripeterlo: ogni forno ha la sua  storia, quindi bisogna sempre fare attenzione alla cottura quando si prepara un piatto per la prima volta).

A questo punto la parmigiana è pronta, bella gratinata.
Non resta che gustarsela in pace con gli amici!

SUGGERIMENTI E NOTE:

Annunci Google

<
  • Le dosi, per un piatto come questo, sono abbastanza indicative: ognuno deve decidere se desidera più o meno salsa di pomodoro o di formaggio.
  • Qui, come si vede dalle foto le melanzane sono affiancate nella teglia. Un risultato più  corposo lo si può ottenere sovrapponendole ai bordi: in questo caso prevedere più melanzane!
  • È importante che la salsa di pomodoro sia bella densa in modo che il risultato finale resti abbastanza compatto.
  • Io preferisco preparare la parmigiana il giorno prima e scaldarla nuovamente per portarla in tavola: ho sempre l'impressione che sia più saporita.
    E, se si hanno degli ospiti particolarmente golosi, al momento di riscaldarla, la si può coprire con della mozzarella macinata e scolata e farla quindi gratinare bene.
  • Se avanza della salsa di pomodoro non c’è da preoccuparsi: andrà bene per un piatto di pasta il giorno dopo.
  • Per una versione molto più lussuosa di questa, vi rimando alla descrizione che Lorenza, un'amica foggiana, fa della sua! (La parmigiana di Lorenza)

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna