I gołąbki di Aneta

La signora Aneta

La gentilissima signora Aneta, cuoca sopraffina dela Slesia, mi ha subito fatto notare, viste le foto di una mia preparazione delle sarmale che quello, col nome di golabki, è anche uno dei piatti nazionali della sua patria, la Polonia! E me ne ha subito fornita la sua versione, quella che riporto qui, così come me l'ha inviata.

>*<>*<>*<>*<>*<>*<>*<>*<>*<>*<>*<>*<>*<>*<

La versione dei gołąbki è abbastanza semplice per chi sa già cosa fare con le foglie di verza. Allora, ogni regione ha la sua ricetta;
 la mia è con il riso e la carne trita.

Ingredienti:

 

 

le foglie di verza scottate
il riso bollito al dente

la carne trita (in proporzione: ¾ di carne e ¼ di riso)

una cipolla soffritta
sale e bella manciata di pepe

 


<

Preparazione:

Preparare gli involtini, però, prima di poggiarli nella teglia  per cuocerli, mettere sul fondo della casseruola un paio di coste di verza, qualche cucchiaiata di soffritto surgelato, il concentrato di pomodoro, due cucchiaiate di Maggi, e un cucchiaino di maggiorana…, sopra gli involtini. E tutto nel forno a 200°, dopo la cottura nel sughetto aggiungere qualche cucchiaiata di panna e una manciata di aneto.
Tutto qui!

SUGGERIMENTI:

  • C’è chi li fa con i funghi e c’è chi, al posto del riso, mette delle patate crude tritate, oppure orzo.
  • Ho preparato anche la versione vegetariana con la verza e cipolla tagliata soffritte + il riso e devo dire che era buonissimo.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna