Crumble di albicocche, quark e mandorle

Crumble di albicocche, quark e mandorle

Di torte col quark ne preparo tante e, approfittando dell'abbondanza di albicocche questa volta voglio presentare una mia libera interpretazione di una ricetta pubblicata a fine luglio 2014 sulla rivista online cooperazione.ch.
Un crumble un po' particolare dove l'impasto per la decorazione superiore viene anche utilizzato come base.
Ho ridotto alcune quantità ed eliminato l'uso di liquori: il risultato, eccellente, è da provare subito!

Come per tutte le torte di quark, nel caso non sia disponibile e non lo si possa preparare in casa, un'identica quantità di ricotta (o di ricotta e yogurt) garantisce un'ottima riuscita del dolce.
Un'avvertenza: tutti gli ingredienti per il crumble vanno lavorati a freddo, in modo che l'impasto finale mantenga una consistenza sabbiosa e grezza.

Per il resto non c'è da dir molto: è il momento di raccogliere gli ingredienti e cominciare a preparare la torta.

Ingredienti, per una tortiera ad anello Ø cm 22:

Impasto crumble:

   

farina bianca

g

130

zucchero

g

80

sale

presa

1

burro

g

100

mandorle a scaglie sottili

g

130

uovo

pz

1

Ripieno

   

albicocche

g

350

succo di limone (facoltativo)

CT

1

quark

g

170

uovo

pz

1

zucchero

g

50

maizena

ct

2

vaniglia pura in polvere

presa

1

     

zucchero a velo per decorare

   

Preparazione:

Annunci Google

<

Poiché tutti gli ingredienti vanno lavorati a freddo e molto rapidamente, conviene per prima cosa tostare due terzi delle mandorle a scaglie (tener da parte il terzo rimanente per la decorazione finale!) in una padella antiaderente o d'acciaio;
non è necessario aggiungere grassi di cottura.
Appena ben tostate, metterle da parte e lasciarle raffreddare.

Fare il burro a tocchetti e riporlo nuovamente al fresco.
Lavare e affettare le albicocche a spicchi e tenerle da parte.
Rivestire il fondo di una tortiere ad anello Ø cm 22 di carta forno e imburrarne i bordi.
Preriscaldare il forno (statico) a 180°.

Versare in una ciotola farina, zucchero e sale e mescolare.

Aggiungere il burro freddo a pezzetti e i due terzi di mandorle tostate e impastare rapidamente con le mani.

Risulterà un composto sabbioso cui va aggiunto un uovo da impastare altrettanto rapidamente con le mani.

Tenere da parte un terzo dell'impasto e distribuire il resto sul fondo della tortiera aiutandosi col dorso di un cucchiaio per spianarlo grossolanamente.

Mescolare insieme tutti gli ingredienti del ripieno e aggiungervi le albicocche.
Col composto ottenuto riempire la tortiera.

Mescolare il terzo di mandorle (non tostate) col terzo di impasto rimasto.

Sbriciolare con le mani il composto sopra tutto il ripieno.

Infornare nel forno statico preriscaldato a 180° per 60'.
Sfornare, cospargere appena di zucchero a velo, lasciar raffreddare brevemente e poi, aiutandosi con una spatola, separare prima di aprirlo il bordo della torta dall'anello.

Rimuovere l'anello, sfilare il fondo della tortiera da sotto e lasciar raffreddare bene su di una gratella.

Cospargere abbondantemente di zucchero a velo e affettare.

La torta è servita: buon appetito!

SUGGERIMENTI E NOTE:

Annunci Google

<
  • Un po’ di succo di limone può aiutare a esaltare il sapore delle albicocche; ma non è il caso di queste!

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna