Il gelato di ricotta

Il gelato di ricotta!

Se proprio gelato dev'essere... che gelato sia!
Ma un gelato diverso, però, fatto in casa e veloce da preparare; senza gelatiera o continui rimescolamenti.

Un'idea semplicissima per quando ci son tanti bambini per la merenda.
E, specialmente, un gelato senza sorprese.

Per questo gelato, nella sua versione più semplice, è sufficiente prendere della ricotta, dello zucchero a velo e mescolare bene con la frusta (elettrica, possibilmente).
Bastano una decina di minuti e il gioco è fatto: non è necessario rimescolarlo ogni tanto come si farebbe per la mantecatura di un normale gelato.
Un paio d'ore in freezer ed è già pronto per l'uso.

Null'altro.

Volendo preparare una versione più ricca e saporita, quella che in genere preparo anch'io, bastano poche cose in più.
Ecco come fare, cominciando come sempre dagli ingredienti.

Ingredienti:

ricotta

g

400

zucchero a velo

g

150

vaniglia pura in polvere

presa

1

zucchero semolato

g

50

uova (solo tuorli)

pz

2

latte (facoltativo)

CT

1

vaniglia pura in polvere

presa

1

Preparazione:

Annunci Google

<

Mescolare con la frusta elettrica la ricotta, lo zucchero a velo e la vaniglia fino ad ottenere una crema morbida.

Nel frattempo, a bagnomaria, mescolare con una frusta i tuorli d'uovo con lo zucchero semolato (v. nota) fino a ottenere una crema.

Volendo, aggiungere un cucchiaio di latte (oppure di yogurt), proseguire ancora un paio di minuti a bagnomaria e aggiungere alla ricotta che oramai sarà ridotta a una crema morbida.
Amalgamare bene il tutto e riporlo in freezer per almeno due ore.

Poiché non è necessario rimescolarlo ogni tanto come per un normale gelato o per un sorbetto, sarà già pronto per l'uso.
Utilizzarlo come un normale gelato.

Buon dessert!

SUGGERIMENTI E NOTE:

Annunci Google

<
  • La (quasi) pastorizzazione a bagnomaria delle uova, portandole oltre una certa temperatura, evita eventuali spiacevoli inconvenienti dati dalle uova crude. Volendole usare crude, aggiungerle direttamente alla ricotta e sostituire lo zucchero semolato con un'uguale quantità di zucchero a velo.
  • Un gelato molto più ricco lo si può ottenere sostituendo la semplice crema di uova e zucchero con uno zabaione: da leccarsi i baffi!
  • Chiaramente è anche possibile prepararlo anche senza aggiungere le uova (in questo caso aumentare lo zucchero che non va nelle uova con un'identica quantità di zucchero a velo nell'impasto).
  • Questo gelato può essere arricchito e variato da schegge di cioccolato, mandorle o nocciole triturate o addirittura frutta fresca: io lo adoro con le fragole!

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna