L'aranciamisù

L'aranciamisù 

Come già scrissi a proposito del Birramisù, a volte mi trovo con gli amici al Kapuzinerplatz di Castelseprio; e proprio qui, ai primi di settembre, mi è capitato di provare una nuova interpretazione del loro birramisù, questa volta senza caffè nella puccia per i savoiardi, sostituito invece dal succo d’arancia: l’aranciamisù!
Mi son subito fatto spiegare la ricetta per riprovarla nella mia cucina… e quella che segue, con l’aggiunta della scorza di un’arancia, ne è la mia interpretazione personale.
La birra, chiaramente, non manca; ma nella puccia dei biscotti la Pils viene sostituita da una Weissbier mentre, nello zabaione, da una bionda scura.
Il risultato è sorprendente

Le dosi che ho indicato qui sono per quattro porzioni (quattro boccali da birra da cl 33 – non da cl 50 come nelle foto!), le si può tranquillamente raddoppiare o triplicare per prepararne in quantità maggiore.

Ingredienti:

Zabaione alla birra

 

 

birra bionda scura

ml

30

uova (solo i tuorli)

pz

3

zucchero

gr

60

arancia (solo scorza)

pz

1

Puccia savoiardi

 

 

birra Weiss

ml

100

succo d’arancia

ml

100

zucchero

gr

25

Crema alla panna

 

 

panna

ml

200

stabilizzatore per panna

   

Guarnizione boccali

   

savoiardi

pz

6

cacao in polvere amaro

 

QB

caramello

 

Ad Lib

panna montata per il cappello di schiuma

   
<

Preparazione:

Per prima cosa grattugiare la scorza di un’arancia per lo zabaione. Cominciare quindi a preparare lo zabaione che dovrà essere completamente raffreddato al momento di utilizzarlo: montare, con la frusta a mano o con quella elettrica i tuorli con lo zucchero. La crema dovrà gonfiarsi molto. Aggiungere poi, lentamente e continuando a mescolare la birra. Proseguire la cottura a bagnomaria continuando a mescolare per almeno una quindicina di minuti; trascorsi i primi minuti completare con la scorza d’arancia grattugiata finissima. la crema che ne risulta dev’essere omogenea e non disfarsi. Lasciarlo raffreddare completamente prima di utilizzarlo.

Passare poi alla puccia per i savoiardi: versare in un pentolino sul fuoco la birra e aggiungere lo zucchero via via, mescolando. Quando lo zucchero è del tutto sciolto versare il succo d’arancia e cuocere fino a completa evaporazione dell’alcool della birra.

Montare la panna molto ferma, aggiungendo anche lo stabilizzatore per panna per evitare che si smonti. Quindi amalgamare questo composto, con la spatola, allo zabaione alla birra.
Ora la crema è pronta e si può passare alla fase finale!

Passare rapidamente i savoiardi nella puccia (non si devono ammollare ma solo impregnare appena), aggiungere un filo di caramello, disporli nei boccali, ricoprirli generosamente di crema allo zabaione e spolverarli poi di cacao in polvere.
Se resta spazio, ripetere l’operazione una seconda volta, in modo da riempire a fondo il contenitore.

Gli aranciamisù possono essere serviti così, magari decorati con dei biscotti o delle cialde.
Ma certo la degna conclusione è servirli in boccali da birra e con un grande cappello di panna montata a simulare la spuma della birra!

SUGGERIMENTI E NOTE:

  • Mascarpone: in genere un tiramisù prevede il mascarpone; io preferisco sostituirlo con una maggior quantità di panna, montata molto ferma.
  • Zabaione: lo zabaione può anche essere preparato al microonde:
  • dopo aver montato gli ingredienti secondo la procedura sopra indicata, passarli al microonde a massima potenza per 60”, mescolarli nuovamente con la frusta e passarli nuovamente a massima potenza per altri 30”.
    Conviene in ogni caso fare un paio di tentativi primi di abbandonare i vecchi sistemi.

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna