Tagliatelle di riso: la preparazione
(cucina orientale)

Rice Noodles, le tagliatelle di riso della cucina orientale

Queste tagliatelle di riso, diffuse in tutte le cucine dell'Estremo Oriente, vengono abitualmente consumate, dopo essere state ammorbidite con una prima cottura, come ingrediente per preparazioni più complete:
riempiono il piatto, riempiono lo stomaco e sono ottime in tutte le salse.

Come la pasta italiana, del resto!

Le ho viste preparare in diverse maniere e con diverse procedure. Io ho imparato a farle così:
funziona e piace a tutti.

Quindi vi invito tutti a provarle non dimenticando mai che non si tratta di un piatto a sé stante ma di una base fondamentale in svariate preparazioni.

Ingredienti:

tagliatelle di riso

Ad Lib

acqua bollente salata

QB

olio (v. nota)

QB

Preparazione:

Annunci Google

<

Mettere a bollire l'acqua sul fuoco; appena raggiunge il bollore buttare le tagliatelle e attendere che l'acqua riprenda a bollire, continuando a mescolare.

Lasciar proseguire la cottura un paio di minuti (v. nota), spegnere il fuoco e lasciare la pasta nell'acqua calda finché non sia completamente ammorbidita.
Bastano pochi minuti, dipende molto dalla qualità delle tagliatelle.

Scolarle e raffreddarle completamente con acqua fredda già aggiungendo eventualmente un filo d'olio.

Scolarle nuovamente (v.nota), aggiungere ancora un po' d'olio per evitare che si attacchino e lasciarle riposare una mezzoretta prima di utilizzarle per le ulteriori preparazioni.

Per esempio: tagliatelle saltate nel wok con pollo e peperoni!

Tagliatelle cinesi pollo e peperoni

 

 SUGGERIMENTI E NOTE:

Annunci Google

<
  • Olio: Personalmente io uso quasi sempre olio EVO; qualcuno potrebbe sollevare obiezioni... beh, penso che lo userebbero anche gli orientali, se ne avessero di così buono!
    In ogni caso può essere sostituito da un buon olio di colza o, volendo fare i puristi, con olio di soia o di arachidi.
  • Cottura: esistono moltissime qualità di queste tagliatelle di riso e i tempi di cottura possono variare.
    L'ideale è fare un paio di prove.
  • In alternativa allo scolarle una seconda volta appena ben fredde,  le si può lasciare nell'acqua fredda e scolarle solo al momento dell'uso.
  • Le tagliatelle, quando raffreddate devono essere al dente, non mollicce:
    poiché servono al completamento di un'altra preparazione verranno nuovamente saltate nel wok.

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna